Coming out day

11 ottobre, coming out day.
Chi più chi meno abbiamo pagato tutti il nostro coming out. Io ricordo gli sguardi di disprezzo, gli insulti e gli spintoni quando facevo i tavoli di informazione con il FUORI, le telefonate anonime ai miei genitori… Ma non non mi sono fermata e mai mi fermerò. Complimenti a tutti noi che abbiamo avuto il coragio di vivere la nostra omosessualità o bisessualità mettendoci la faccia.
Lo abbiamo fatto anche per aiutare chi non se lo poteva permettere.

Annunci
Pubblicato in Thoughts | Lascia un commento

Pigi e Franco

Il 3 ottobre Pigi e Franco si sono uniti civilmente. Massimo era uno dei testimoni ed io damigella. Difficile trasmettere l’emozione che ho provato quando hanno pronunciato il loro “sì, lo voglio”. In un attimo ho ripensato a tutte le cose fatte con Pigi – e sono davvero tante- dai tavoli di informazione con il FUORI a quelli di prevenzione e raccolta fondi nei locali per ASA Onlus… E poi mi sono ricordata tutti gli amici che abbiamo perso durante il lungo cammino, l’Aids ce ne ha portati via tanti. Ricorderò per tutti Franco Barbiani.
E la paura che se ne andasse anche Pigi… il mio orsacchiotto.
Ma questo è un momento di gioia e di felicità.
E quindi auguro a Pigi e Franco di vivere serenamente e felicemente per tanti tanti tanti anni.
Un abbraccio teneri amici.

Pubblicato in Lgbtqi | Lascia un commento

120 battiti al minuto

Questo film mi riporta indietro con gli anni. Quando in ASA Obnlus ci battevamo per sconfiggere  la paura e il pregiudizio. Anche noi dicevamo SILENZIO=MORTE.

Nella Parigi dei primi anni Novanta, il giovane Nathan decide di unirsi agli attivisti di Act Up, associazione pronta tutto pur di rompere il silenzio generale sull’epidemia di AIDS che sta mietendo innumerevoli vittime. Anche grazie a spettacolari azioni di protesta, Act Up guadagna sempre più visibilità, mentre Nathan inizia una relazione con Sean, uno dei militanti più radicali del movimento. Accolto come un capolavoro all’ultimo Festival di Cannes, dove ha conquistato il Grand Prix, il Premio Fipresci e la Queer Palm, 120 battiti al minuto si candida a diventare uno dei grandi eventi cinematografici della stagione. “Ho amato quel film dal primo minuto sino all’ultimo – ha dichiarato commosso il presidente della giuria di Cannes, Pedro Almodóvar, dopo la premiazione – non mi sarebbe potuto piacere di più. Campillo ha raccontato storie di eroi veri che hanno salvato molte vite”.
ASA Onlus ha operato allo stesso modo in Italia negli stessi anni. Il film verrà presentato in anteprima domani 30 settembre al cinema Spazio Cinema Anteo in presenza del regista Robin Campillo e il cast. Potrete incontrare il regista e il cast al Leccomilano dopo la proiezione del film. Inoltre, giovedì 28 settembre 2017, alle 19:45, il film è stato proiettato, sempre in anteprima, al cinema Corso di Piacenza, organizzato da Arcigay Piacenza in collaborazione anche con Asa Onlus.

Pubblicato in Thoughts | Lascia un commento

Una nuova avventura

Ho da poco iniziato la lettura di un manoscritto.
Una nuova avventura che mi proietta nel mondo creato dall’autrice. Il mio compito è di estrarre il meglio e il peggio da questi personaggi. Sottolineare quello che è involuto e va potenziato. Evidenziare i dialoghi che vanno modificati, ampliati, riscritti. E poi? Dopo decideremo insieme come procedere.
Questo è solo il primo passo.
Il passo successivo sarà l’editing.

Pubblicato in Thoughts | Lascia un commento

Bufale e violenza

Due notizie che sembrano lontane invece sono molto vicine.
La prima: un ragazzo di Caltanisetta pubblicava bufale per avere pià clic.
La seconda: a Savona un bambino ha rotto le zampe a un’anatra e i genitori lo hanno giustificato dicendo “deve poter giocare”.

Sono notizie sconcertanti che, per l’ennesima volta, mi hanno dato la misura del degrado mentale ed emozionale che stiamo vivendo.

Ormai molte persone non sono più in grando di capire quali sono i confini che non si possono superare per una convivenza civile. Non conoscono il significato della parola rispetto e nemmeno quello di libertà. Confondono tutto e fanno gravi danni a sestessi e agli altri.
Situazione molto pericolosa, come in effetti vediamo anche nell’escalation a livello mondiale. Speriamo che sia il solito desiderio di mostrare i muscoli.

Pubblicato in Opinions | Lascia un commento

Barcellona risponde con la nonviolenza

Barcellona è stata attaccata dai soliti fondamentalisti. Violenza inutile e assurda frutto di altra violenza perpetrata ai danni dell’Africa nel secolo scorso da parte dei colonialisti. Con questo non giustifico in alcun mdo la violenza degli attentatori. Ribadisco solo che violenza chiama sempre violenza.

E gli abitanti di Barcellona hanno scelto la strada della nonviolenza: hanno creato il simbolo della pace con le candele e hanno urlato tutti insieme “noi non abbiamo paura”.
Grazie Barcellona.

Pubblicato in Opinions | Lascia un commento

In vacanza…

Nelle ultime settimane sono successe tante cose: gli scambi di offese e minacce nuclerari tra i due pazzi, nuovi femminicidi, omidici di mafia e affini, attacchi omofobi a persone lgbt, attacchi alle persone trans da parte di Arcilesbica e l’eleco potrebbe continuare.

Ma da oggi io sono in vacanza per una settimana, quindi stacco la spina e auguro buone vacanze anche a voi.

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento